Francesca: vestiti di fiori

vestito_dropsofprimroses

Ve la ricordate FRANCESCA? L’ultima volta ci aveva rivelato che la sua amica Antonella si sposa e le ha chiesto di farle da TESTIMONE. Ancora prima Francesca ci aveva aperto le porte di casa sua e mostrato il contenuto della sua BORSA.

I matrimoni di maggio sono i più romantici. E cosa c’è di più ROMANTICO e delicato di una FANTASIA a fiori? Certo non tutti i vestiti sono uguali e non ci si sente bene con qualsiasi cosa addosso. Francesca si è sentita subito a suo agio nelle forme DOLCI di questo abito, ma soprattutto i fiorellini

 

Nel corso degli anni ho imparato che ciò che è importante in un vestito è la donna che lo indossa. Yves Saint Laurent

Ognuno di noi ha un rapporto DIVERSO col proprio corpo, un rapporto che cambia col tempo, con le STAGIONI, con l’umore e questo vale anche per Francesca. Grazie allo YOGA (in questo periodo quando non ha tempo di andare in palestra segue i video di ADRIENE su YouTube) è più consapevole e a suo AGIO nel suo corpo. Lo ascolta, si RIPOSA, cerca di metterlo in valore. Si sente come un tutt’uno: un’unione di corpo e anima.

todolist_dropsofprimroses

 

 

Trovato il vestito, Francesca si era ILLUSA di non avere altro da fare ed invece…mancano le SCARPE!!!

Se vuoi restare in contatto con Drops Of Primroses le PRIMULE più recenti le trovi qui!

 

La prossima avventura di Francesca sarà online il mese prossimo!!

SUMMER is a STATE of MIND

Ovvero: viva l’estate!

L’ESTATE è per molti la stagione più attesa, è sinonimo di libertà! I bambini vivono all’aperto, non hanno i ritmi della scuola e inventano nuovi giochi. Durante le lunghe e calde giornate modifichiamo le nostre abitudini anche quelle alimentari, ci basta un po’ di abbronzatura e ci vediamo subito più belli, scopriamo i nostri piedi (e spesso anche la pancia) e il piacere delle passeggiate serali…

Assaporare il ritmo lento delle stagioni, che si confondono piano piano l’una nell’altra e..si scoprono i frutti senza aver visto i fiori…

summerisastateofmind_dropsofprimroses

L’estate è la stagione dell’accettarsi. Dell’accettare il proprio corpo con o senza chili di troppo, con o senza peli, con o senza seno, con o senza smalto, con o senza abbronzatura, con o senza tatuaggi, con o senza smagliature, con o senza capillari rotti. Dell’accettare chi si è con o senza progetti, con o senza sicurezze, con o senza paure, con o senza giudizi. Dell’accettare che siamo un tutt’uno, che corpo e anima sono legati, si tengono la mano e si sostengono a vicenda…

L’estate è la stagione dei bilanci. Ho fatto quello che volevo in questi mesi? Sono stata felice? Mi sono ascoltata? Ho commesso gli stessi errori di sempre o ne ho inventati di nuovi? Cosa voglio fare nei prossimi mesi? Mi sono comportata con gli altri come avrei voluto? Ho dimostrato la mia gratitudine? Mi sono fatta influenzare dagli altri?

summer_drops_of_primroses

L’estate è la stagione del capire. Come si legge una meridiana? Come si dice “amico” in arabo? Come s’impara a scrivere? Come finirà questo libro? Ma anche, chi sono oggi è chi voglio essere? Dove posso migliorare? Riesco ad esprimere quello che voglio?

 

Non ci si annoia d’estate: si fa una pausa, ci si diverte, ci si ascolta e si riparte più coscienti di se stessi per affrontare fieri quello che arriverà…

Io il bilancio di questo anno di cambiamenti lo farò qui.

E voi? Dove sarete questa estate? Sono curiosa!!!